MENU

Matinèe in Casa Mozart

1542540600

Palazzo Diamanti Rovereto, Rovereto

Descrizione

DUO ELETTRA
Raffaella Cardaropoli, violoncello
Flavia Salemme, pianoforte

 

Programma:

W. A. Mozart: Sonata KV 338
R. Schumann: Fantasiestucke
I. Stravinsky: Suite italienne
N. Myaskovsky: Sonata per violoncello e pianoforte n.2

 Raffaella Cardaropoli, violoncellista.
Diplomata a soli 14 anni col massimo dei voti, lode e menzione d’onore presso il Conservatorio “G. Martucci” di Salerno sotto la guida del M L. Santarpino, le è stata attribuita la borsa di studio “P. Pastorino” conferita da F.I.D.A.P.A. Ha partecipato e vinto molti concorsi nazionali ed internazionali tra cui il primo premio al prestigioso ” Antonio Janigro Cello Competition” in Croazia nel corso del quale le è stato assegnato anche il premio “Zagreb soloist award”; ha vinto il “Premio Abbado” come migliore violoncellista italiana, premio istituito dal Ministero dell’Università e Ricerca Scientifica. A l’Aquila, le è stato conferito il premio speciale “W. A. Mozart” con borsa di studio, ed al festival”RovigoCelloCity”, il premio “Cello Hitz” con l’esibizione pubblica col pianista M Bruno Canino.
Nel 2016, a Palazzo Montecitorio, ha ricevuto la Medaglia della Camera dei Deputati. Ha partecipato a masterclass dei maestri R. Filippini, G. Geminiani, N. Gutman. È seguita dal M I. Ionescu; si perfeziona con G. Sollima all’Accademia di Santa Cecilia a Roma e con Antonio Meneses presso l’Accademia Stauffer di Cremona.

 Raffaella Cardaropoli, violoncellista.
Diplomata a soli 14 anni col massimo dei voti, lode e menzione d’onore presso il Conservatorio “G. Martucci” di Salerno sotto la guida del M L. Santarpino, le è stata attribuita la borsa di studio “P. Pastorino” conferita da F.I.D.A.P.A. Ha partecipato e vinto molti concorsi nazionali ed internazionali tra cui il primo premio al prestigioso ” Antonio Janigro Cello Competition” in Croazia nel corso del quale le è stato assegnato anche il premio “Zagreb soloist award”; ha vinto il “Premio Abbado” come migliore violoncellista italiana, premio istituito dal Ministero dell’Università e Ricerca Scientifica. A l’Aquila, le è stato conferito il premio speciale “W. A. Mozart” con borsa di studio, ed al festival”RovigoCelloCity”, il premio “Cello Hitz” con l’esibizione pubblica col pianista M Bruno Canino.
Nel 2016, a Palazzo Montecitorio, ha ricevuto la Medaglia della Camera dei Deputati. Ha partecipato a masterclass dei maestri R. Filippini, G. Geminiani, N. Gutman. È seguita dal M I. Ionescu; si perfeziona con G. Sollima all’Accademia di Santa Cecilia a Roma e con Antonio Meneses presso l’Accademia Stauffer di Cremona.